Ercolano Custode dei Segreti d'Italia

Molti sono stati a Pompei, ma pochi hanno sentito parlare di un'altra città che fu anche colpita dall'eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. e. Questa è la città romana di Ercolano.

Ora è territorio della città italiana di Ercolano e conserva curiosi tesori.

Ercolano fu più fortunato, ebbe due giorni interi prima che il Vesuvio lo ricoprisse di lava. Gli abitanti hanno avuto più tempo per lasciare le loro case, anche se ad Ercolano ci sono ancora scheletri di persone che non sono state così fortunate.

La cenere vulcanica che ricopriva Ercolano ha conservato reperti, affreschi e mosaici romani. Ercolano fu aperta ai turisti nel 1738, anche se la ricerca archeologica continua ancora oggi. Gli archeologi hanno portato alla luce il tesoro più grande: una collezione di papiri. Probabilmente era una biblioteca e conteneva centinaia di pergamene originali oggi conservate nella Biblioteca Nazionale di Napoli, nella Biblioteca Bodleiana di Oxford e in vari altri luoghi.

Ad Ercolano si possono vedere le Terme Romane, l'argine da cui le persone cercavano di fuggire su una barca chiamata in italiano fornici.

Яндекс.Метрика