Una strada in Italia si chiama "il bacio della donna"

La medievale Città della Pieve è famosa per i suoi antichi templi e per la via più stretta del paese, Baciadonne (Il bacio della donna).

Una coppia che si è incontrata per caso per disperdersi dovrebbe rannicchiarsi l'una vicino all'altra, come per baciarsi. Gli uomini timidi possono approfittare del momento per avvicinarsi il più possibile alla signora, conducendola lungo la strada larga 60 cm.

Il giorno di San Valentino, gli innamorati vengono qui per "portare fortuna" a passeggiare e baciarsi tra le vecchie case.

Amerai Città della Pieve! Qui, in un angolo di paradiso, nacque il maestro di Raffaello, il pittore Perugino. Il maestro ha creato molte opere magnifiche. Nella cappella di Santa Maria dei Bianchi, gran parte della parete è occupata dall'affresco "Adorazione dei Magi". Se guardi da vicino, tra i personaggi l'artista si è raffigurato con il famoso berretto rosso.

Città della Pieve è anche chiamata la "Città Slow", vive secondo il principio: il piacere è più importante del denaro, la lentezza è più interessante della vanità. Le autorità si stanno occupando della riduzione del rumore, aumentando le aree verdi. I viaggiatori aspettano un'accoglienza ospitale, deliziose pietanze locali, ottimo vino umbro, splendidi paesaggi. Non dimenticare di acquistare un sacchetto di zafferano profumato come ricordo. La spezia rara è stata coltivata dal 13° secolo, è rispettosa dell'ambiente e gode di una protezione geografica.

Яндекс.Метрика